Comunità Speranza consegna  i primi pacchi della raccolta

   Carissimi amici, a nome di Comunità Speranza, ringrazio tutti coloro che hanno risposto con solidale generosità all’appello da noi lanciato per una raccolta di generi, utili  ai detenuti indigenti della Casa Circondariale di Lecce. Ricordo che la richiesta mirava, come sostenuto dalla direttrice del carcere, “ ad alleviare la situazione di sofferenza dei detenuti più bisognosi…anche in conseguenza dell’attuale sospensione dei colloqui con i familiari”, a causa dell’emergenza Corona virus.

   Lo scorso giovedì 9 aprile abbiamo consegnato ad un delegato della Direzione i primi pacchi, frutto del vostro sostegno diretto e di quello a distanza effettuato tramite donazioni. Con i primi contributi ricevuti abbiamo fatto un ordine di Euro 500 di tabacco, cartine e filtri per sigarette.

   Sono stati, inoltre, consegnati pacchi contenenti prodotti per l’igiene personale, raccolti direttamente dai parrocchiani della Chiesa di San Francesco d’Assisi di Lecce, ed un pacco con ovetti di cioccolato destinati alla Sezione femminile, omaggio di una nostra volontaria che, anche a distanza,  non ha voluto far mancare  “ alle sue donne” il suo affettuoso e dolce augurio.

   L’Associazione ha ricevuto il primo e significativo sostegno da parte della Funzione Pubblica CGIL di Lecce, della CGIL provinciale, dell’IIS De Pace di Lecce e di altri privati donatori.

   A tutti va il nostro sincero e corale GRAZIE per la sensibilità manifestata verso la complessa situazione detentiva, realtà giudicata spesso con facili pregiudizi e luoghi comuni, e quasi mai considerata nei suoi risvolti umani e sociali.  

   A tutti voi e alle vostre famiglie giungano, da parte mia e di Comunità Speranza, gli auguri più autentici per una Pasqua di serenità e di pace, cordialmente Maria Teresa Calvelli

PS: Contando ancora sul vostro solidale sostegno, pensiamo di poter effettuare una seconda consegna entro la fine del mese di aprile .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.